SAPPIAMO SOLO SOPRAVVIVERE?

Scarica il Comunicato USB

UNA PERDITA DI TEMPO

Al di là della semantica e del lessico forbito si è tenuta oggi 31 maggio 2017 una riunione quasi totalmente inutile con l’AD Techno Sky Massimo Bellizzi e che poteva certamente essere spesa meglio che una semplice circostanza di routine per parlare delle importanti questioni sul tavolo e non solo di lavoratori del gruppo TUTTI protesi a compiere la stessa missione, tutti con salari il più possibile simili, con sinergie elevate ed interconnesse, etc, etc, ma in aziende separate.

CHE SENSO HA?

Tenere due aziende separate quando sono una parte integrante dell’altra, quando offrono tutele e continuità simili se non uguali? Che senso ha parlare di professionalità allineate ed equiparate se vi sono due pesi e due misure? Chi e/o cosa si sta proteggendo?

NON CERTO IL MERCATO

Tutti sanno che un’azienda sola che compie una sola missione è più snella ed efficiente di due con strutture replicate che si devono continuamente rapportare tra loro per compiere lo stesso lavoro, tutti sanno tutto, è totalmente inutile ripetersi, l’INTERNALIZZAZIONE è l’unica soluzione che garantisce tutte le affermazioni fatte in una riunione plenaria del Coordinamento delle RSU Techno Sky chiamate a raccolta solo per essere prese in giro.

DIRE LA VERITÀ

Sarebbe davvero l’unica cosa utile, dire la verità sulla ragione per cui contro tutte le ragioni economiche, sociali e razionali si voglia tenere il personale Techno Sky separato da tutto il resto del personale dell’unica azienda che compie l’unica missione del controllo del traffico aereo.

BASTA!

Ci è stato spiegato che dobbiamo smetterla di chiedere l’impossibile, senza sapere perché è impossibile in Italia quello che è normale nel resto del mondo, ci è stato detto che è necessaria una pace sociale, offrendo in cambio le solite promesse vuote e senza garanzie, una sola garanzia: l’assunzione di tutto il personale Techno Sky e SICTA in ENAV ricompattando l’azienda nel modo più corretto e definitivo e fornendo quelle uniche garanzie di STABILITÀ, CONTINUITÀ e DIGNITÀ che non sono un’opzione facoltativa ma fondamenti stabiliti anche nella nostra Costituzione.

È stato detto che tutto il personale SICTA sarà assunto, a condizione che si tagli lo stipendio del 70% e distrugga la propria vita separandosi dalla famiglia inutilmente, dato che il personale si occupa di attività in regime di telelavoro e non paga nemmeno l’affitto dei locali in cui opera.

76 milioni di euro di utile netto consolidati nel 2016, 76 milioni di euro sfruttati per attrarre i mercati finanziari, 76 milioni di euro guadagnati sulla pelle e sulla dignità dei lavoratori.

È INACCETTABILE

Che in una situazione di solidità e ricchezza si approfitti ancora della dignità e della vita di onesti lavoratori con la scusa di un recupero di efficienza che non è in pericolo od in discussione, è inaccettabile che l’AD Techno Sky si presenti parlando in veste anche di Direttore Generale ENAV e ricatti i lavoratori ritrattando quando si sposta il tiro!

VERGOGNA

Dovrebbe essere il sentimento di costoro che si presentano alle RSU, invece sono orgogliosi di quello che fanno chiamandosi padri di famiglia che capiscono la situazione di chi ricattano.

Assurdo continuare a parlare con questi soggetti, saremo tutti destinati al macello se non reagiamo

SCIOPERO

Ad oltranza e lotta senza quartiere, negli aeroporti, in parlamento e sui media, possiamo farlo, sappiamo come fare, abbiamo solo bisogno di non essere lasciati soli: servono iscrizioni, più delle molte già pervenute, e serve partecipazione delle RSU che sono già in carica.

Iscrivetevi ad USB e chiedete ai vostri rappresentanti di sostenere le nostre iniziative, quando saremo abbastanza nessuno potrà più fermarci.

Siamo tanti, siamo forti, siamo in grado di ricattare ENAV

FACCIAMOLO!

Vi aspettiamo, sapete dove trovarci.

Coordinamento Nazionale USB Techno Sky

Scarica il Comunicato USB

Stampa