A FERRAGOSTO TUTTI AL MARE: SCIOPERO NAZIONALE!

Stampa

SCIOPERO NAZIONALE PER L’INTERNALIZZAZIONE!

Qualcuno la cita solo per poi fare altro, ma c’è chi non ha mai cambiato strada fin dall’inizio, per questo scioperiamo a ferragosto.

Se avete aderito allo sciopero FIOM dovete aderire anche a questo e se non vi siete lasciati ingannare… beh, questa volta è vero: si sciopera per internalizzare.

Abbiamo più volte detto che lo sciopero in Techno Sky non serviva a nulla e lo confermiamo, fino a quando sciopereremo con le regole di chi ferma il traffico senza avere un impatto sull’utenza saremo perdenti, quindi è ora di finirla!

Per poter incidere con le nostre azioni di sciopero dobbiamo uscire dall’equivoco, per questo abbiamo scelto di uscire dallo stallo in una data simbolo: ferragosto.

Il 15 agosto è in piena franchigia per chi ha un impatto sul traffico aereo, ma non lo è per chi non ha nessun effetto su di esso ed è un giorno in cui tutti vorrebbero essere liberi, quindi è il momento migliore per esporsi.

La Commissione di Garanzia ci ha già contestato ben sette violazioni tra franchigia, durata, raffreddamento, servizi minimi ed altro, ma il sindacato USB, che sarà il solo ad essere colpito dagli eventuali provvedimenti, ha deciso di investire ponendo una semplice domanda: lo sciopero del personale Techno Sky ha davvero un impatto sui diritti dei cittadini costituzionalmente tutelati o no?

Al momento sappiamo solo che ENAV ha detto di no e lo ha certificato alla Commissione di garanzia, tanto che non si applica la rarefazione oggettiva tra le due aziende, ma allora, se non vi è alcun impatto perchè limitare il nostro diritto di sciopero?

QUALCUNO DOVRA’ PAGARE

Se saremo sanzionati senza che il traffico ne abbia disagio alcuno ricorreremo in tribunale e faremo valere le nostre ragioni, ormai la giurisprudenza è più che consolidata e vinceremo certamente il ricorso, i nostri legali sono pronti.

Se fermeranno il traffico, invece, le sanzioni saranno da pagare ed USB considererà quei soldi un investimento per il nostro futuro, infatti avremo vinto e da quel momento in poi durante i nostri scioperi si dovrà limitare il traffico.

In quel caso si dovrà anche investigare se vi siano state in passato negligenze da parte degli enti preposti e qualcuno dovrà pagare.

Lo sciopero è un diritto costituzionale e se l’effetto sui diritti dei cittadini costituzionalmente tutelati è nullo allora il diritto dei lavoratori va garantito, a ferragosto sarà palese dato che in quella data più che mai è vietato scioperare per chi limita il traffico aereo.

Ormai la parola internalizzazione non è più un tabù, persino la FIOM, da sempre contraria, l’ha usata per chiedere ai lavoratori di aderire ai loro scioperi, quindi chi ci crede, a qualunque sindacato sia iscritto, ha il DOVERE di aderire a questa iniziativa: volete o non volete l’internalizzazione?

Dimostratelo.

TUTTI AL MARE OD AI MONTI

Il personale non rischia nulla, solo di avere una giornata libera in più in un periodo interessante, quindi a ferragosto tutti quelli che vogliono internalizzare Techno Sky in ENAV potranno supportare l’iniziativa andando al mare, ai monti, restando a casa, ma certamente non andando a lavorare.

Noi saremo i destinatari degli eventuali provvedimenti repressivi della nostra condotta e voi sarete il segnale che serve alla DA ENAV ed alla politica.

Dopo ricorreremo in sede giudiziaria, governativa e politica, chi tenta di limitare il diritto costituzionale di sciopero deve essere punito, sarò la nostra missione riuscirci, siamo stanchi di autolimitarci in assenza di ragioni valide, noi non intendiamo continuare a farci prendere in giro da nessuno, tanto meno dalla DA Techno Sky.

I diritti non sono un gioco!

Scarica il documento ufficiale di proclamazione di sciopero nazionale  per il 15 agosto 2018