CHI L’HA VISTO (LO STIPENDIO)?

Stampa
Ormai da mesi disperso, il giorno di paga ancora non si fa vedere, quando eravamo metalmeccanici era il 27 di ogni mese, ed adesso?

Adesso il CCNL Trasporti Parte Specifica Servizi ATM, ormai in vigore da 120 giorni, al Capo V “Elementi della retribuzione” recita all’articolo 34 “Corresponsione della retribuzione”:

1 Il pagamento della retribuzione viene effettuato mensilmente in via posticipata di norma il 25 di ogni mese.

2 Il pagamento deve essere comunque effettuato entro dieci giorni da tale data, salvo il caso di comprovata necessità e riconosciuta eccezionalità”.

Ora, dato che il 25 è passato ed anche il 27, caso mai fossimo stati dei “nostalgici” è andato senza che la retribuzione fosse corrisposta dovremmo chiederci se vi sia qualche eccezionalità: il primo mese era certamente “sperimentale” e può passare, il secondo ha avuto degli “errori di avviamento” dovuti a terzi consulenti (in fondo si risparmia su tutto), il terzo ci sono state le necessarie correzioni… ed il quarto?

Il quarto non si sa, la “corretta” interpretazione dei fatti, così come la responsabilità di fare qualcosa, ora spetta solo a chi questa fantastica armonizzazione l’ha firmata: cosa ci diranno adesso? Cosa faranno?

Ma, soprattutto, quanto tempo serve ad un’azienda tecnologicamente avanzata e che si vanta di essere tra le migliori al mondo di far volare quotidianamente centinaia di migliaia di aerei in piena sicurezza con supporti informatici all’avanguardia per pagare una semplice retribuzione il giorno pattuito?

Ai dipendenti ENAV lo stipendio arriva regolare, si vede che da via Salaria 716 a via del Casale Cavallari 200 il denaro viaggia a dorso di mulo passando per le Terme di Tivoli a ritemprarsi alle Acque Albule, oppure è una semplice dimostrazione di “faccio come mi pare tanto il sindacato non conta più niente”.

Da come stanno le cose cominciamo a pensare che sia già eccezionale che ci paghino ancora lo stipendio, aspettiamo quindi la pronta ed indignata reazione dei potenti confederali firmatari della grande ed innovativa armonizzazione nella speranza che non siano distratti a contare il loro guadagno per il dividendo ottenuto dalle loro azioni a seguito dell’utile ancora record dell’esercizio 2018 attestato a 102,93 milioni di euro, prodotti risparmiando (e molto) anche su di noi.

AGGIORNAMENTO:

trascorsi solo 34 minuti dalla pubblicazione di questo articolo, come sempre quando scriviamo qualcosa, la DA invia una mail con la spiegazione: “Si comunica che, per problematiche di carattere tecnico, gli stipendi del mese di aprile 2019 saranno pubblicati entro la data odierna sul portale aziendale. Le valute corrispondenti saranno disponibili a far data dal 2 maggio 2019“.

Problemi tecnici quindi, e noi ci crediamo…, fingono di ignorarci ma reagiscono sempre casualmente in fretta e mentre a tutto il personale ENAV lo stipendio è stato pagato regolarmente, i problemi sono solo in Techno Sky che anche per questo non dovrebbe esistere: INTERNALIZZARE tutto il personale in ENAV al più presto É e rimane LA PAROLA CHIAVE!

Dovevamo farlo prima di armonizzare, facciamolo almeno dopo.