SCIOPERO NAZIONALE TRASPORTO AEREO USB PER IL 21 MAGGIO 2019

Stampa
É stato proclamato da USB per il giorno 21 maggio 2019 lo sciopero generale di 24 ore del personale del Trasporto Aereo.

Lo sciopero si è reso necessario a seguito del continuo mancato riscontro da parte del Governo alle nostre richieste di avviare al più presto il previsto il tavolo sulla riforma del settore per affrontare con efficacia l’assurda anomalia che vede una crisi delle imprese del settore, con le conseguenti ricadute occupazionali e la condizione di dumping contrattuale, nonostante l’incremento dei ricavi per le società operanti negli aeroporti e nella logistica e l’ininterrotto aumento del traffico, sia passeggeri che merci.

Queste le motivazioni comunicate:

Nello scenario di competizione del settore è forte la necessità di arrivare al più presto ad una legge nazionale per il riordino del comparto, oramai troppo articolato nella discrezionalità dei livelli regionali e territoriali, tesa a riequilibrare il disordine e la degradazione delle regole che hanno portato all’abbassamento delle tariffe e al ribasso dei contratti nell’ambito degli aeroporti e dell’handling;

Manca una politica per costruire un polo manutentivo nazionale, per il rilancio ed il recupero delle professionalità espresse in questo campo con riferimento alla manutenzione e altri segmenti come l’information Technology;

ENAC deve avere un reale ruolo di ente garante ed equilibratore. ENAV ha una funzione centrale e resta il riferimento delle attività pertinenti come ad esempio quelle della manutenzione degli apparati di navigazione;

Si osserva in questo scenario di complessità, stallo, la mancata stabilizzazione dei necessari finanziamenti al Fondo di Solidarietà del Trasporto Aereo;

Registriamo inoltre la mancata convocazione della scrivente alle trattative per il rinnovo della parte generale del CCNL del Trasporto Aereo e delle parti specifiche, nonostante la nostra rappresentatività in base a quanto disposto dalle attuali regole“.

Per quanto riguarda Techno Sky in assenza di una richiesta aziendale che rispetti le norme contenute nella legge sullo sciopero, questo sarà effettuato con le solite modalità di abbandono del posto di lavoro “dopo averlo messo in sicurezza e recandosi fisicamente al di fuori del sito dopo aver depositato eventuali strumentazioni tools, chiavi od altra proprietà aziendale nei luoghi in cui sono stati prelevati”.

Scarica qui il comunicato di sciopero generale

Scarica qui l’adesione di USB Techno Sky

 

n.b.: in data 9 maggio 2019 la Commisisone di Garanzia ha rilevato la violazione della “regola della rarefazione oggettiva” per il solo servizio di assistenza al volo e per il solo personale dipendente ENAV, ragione per cui esclusivamente per i Controllori del Traffico Aereo è stato inviato il differimento.

Per quanto riguarda tutto il personale Techno Sky la regola non vale e non è stato rilevato nulla a nostro carico, quindi lo sciopero è legittimo e confermato.

Scarica l’indicazione di violazione della rarefazione per il solo personale ENAV

Scarica la delibera di esclusione del personale Techno sky alla regola della rarefazione

 

Il modulo di iscrizione ad USB lo trovi qui, scaricalo compilalo, scansionalo ed inviacelo tramite la nostra pagina di contatto oppure direttamente all’indirizzo rsutechnosky(at)usb.it, ti faremo contattare dai nostri delegati territoriali. Uniti si vince, ma solo se sono quelli giusti…