METASALUTE: ERA SOLO UNA PRESA IN GIRO…

Stampa
Lo ammettiamo, ci siamo sbagliati, avevamo informazioni parziali e siamo stati ingenui a pensare troppo in fretta che DA ed OOSS Metalmeccaniche potessero cambiare: invece quello che c’era presto non ci sarà più per davvero e per giunta nel frattempo ci chiedono persino di essere complici di una probabile frode.

Con nostra sorpresa, dopo l’accordo già diffuso, ne è spuntato un altro addirittura più restrittivo della già carente armonizzazione e che ribalta i fatti, noi, come Comitato per l’Internalizizzazione e come USB Techno Sky ci rifiutiamo di appoggiare in alcun modo questo stato di cose: la DA e le OOSS firmatarie correggano immediatamente il tiro, restituiscano quello che c’era e si assoggettino alle regole ed alle norme di legge.

Quello che è successo è presto detto:

  • Come abbiamo già evidenziato precedentemente l’accordo di armonizzazione prevedeva al 3° paragrafo dell’articolo 5, WELFARE AZIENDALE, che “Relativamente al Fondo Metasalute le Parti concordano che il personale attualmente iscritto al fondo stesso potrà, dietro espressa richiesta, mantenere la propria iscrizione assumendosene gli oneri in misura completa. L’Azienda a tal fine concede la propria disponibilità solo ed unicamente a trattenere gli importi mensili previsti per versarli al Fondo Metasalute“.
  • Al contrario, MetaSalute, ha poi fatto sapere che “l’adesione al Fondo mètaSalute di tutti i lavoratori del comparto metalmeccanico sia a totale carico dell’Azienda” e quindi che “il Fondo mètaSalute non può, pertanto, accogliere e mantenere l’adesione di lavoratori- e dei familiari fiscalmente a carico- che non rispetti tale precisa prescrizione contrattuale“, rescindendo le iscrizioni.
  • Il 6 maggio 2019, azienda ed OOSS Firmatarie, correndo ai ripari ed apparentemente sanando definitivamente la questione, scrivevano che “Al punto 5. WELFARE AZIENDALE del citato accordo aziendale la frase “Relativamente al Fondo Metasalute le Parti concordano che il personale attualmente iscritto al fondo stesso potrà, dietro espressa richiesta, mantenere la propria iscrizione assumendosene gli oneri in misura completa. L’Azienda a tal fine concede la propria disponibilità solo ed unicamente a trattenere gli importi mensili previsti per versarli al Fondo Metasalute” viene sostituite non la frase “Relativamente al Fondo Metasalute le Parti concordano che Parti concordano che il personale attualmente iscritto al fondo stesso potrà, dietro espressa richiesta, mantenere la propria iscrizione e l’Azienda continuerà a sostenere a proprio carico il versamento tempo per tempo della relativa contribuzione, assumendosene gli oneri in misura completa. l’Azienda, a tal fine, continuerà a versare per i dipendenti iscritti gli importi mensili gli importi mensili previsti al Fondo Metasalute”.
  • Con accordo datato il giorno successivo la retromarcia con fregatura:Premesso che con il citato accordo è stata consentita la possibilità di mantenere la iscrizione al Fondo Metasalute, sino alla applicazione della medesima polizza sanitaria Enav anche al personale Techno Sky, il personaleiscritto al citato fondo contribuirà con un versamento, quale partecipazione al premio della polizza assicurativa aziendale, tempo per tempo equivalente a quanto pagato dall’Azienda per la iscrizione del personale al Fondo citato.

Risultato?

Parabola con presa in giro ai danni del personale ed a tutto vantaggio aziendale, infatti non solo il contributo resta a carico del lavoratore, cercando di aggirare e raggirare MetaSalute, ma pur essendo a carico dei lavoratori l’iscrizione viene “concessa” non più illimitatamente ma solo fino all’applicazione della nuova polizza che nel bene o nel male ed indipendentemente da come sarà, cosa che nessuno conosce ancora,  diviene unica per tutti e nel frattempo le somme corrisposte dai lavoratori sono persino detraibili dalle tasse aziendali con ulteriore beneficio, il lavoratore paga le quote e l’azienda, almeno potenzialmente, le scarica dal suo reddito.

Applausi alla genialità di questi moderni gatto e volpe che pensano di poter fregare ancora l’ingenuo Pinocchio.

Ci sbagliamo?

Come sempre forse si, fatto sta che ancora una volta per avere meno di quello che avevamo già dovremmo persino ringraziare DA e firmatari di questi incredibili e sempre più paradossali accordi con fregatura.

Un’ultima domanda: se MetaSalute lo scopre ancora, diverremo complici di una eventuale truffa?

 

Qui l’accordo correttivo per MetaSalute

Qui l’accordo retromarcia su MetaSalute per i dipendenti

 

Il modulo di iscrizione lo trovi sempre qui, scaricalo compilalo, scansionalo ed inviacelo tramite la nostra pagina di contatto oppure direttamente all’indirizzo rsutechnosky(at)usb.it, ti faremo contattare dai nostri delegati territoriali.